Una città nell’Aldilà

12,00

Gli Autori ci offrono una descrizione del mondo spirituale ultraterreno che sembra, per suggestione, un’antica cosmogonia, quella descrizione, cioè, del mondo divino che dobbiamo ai classici.

9 disponibili

COD: NSCA01 Categorie: ,

Questo testo svela come la fede spiritista si fondi su una visione celeste, che è andata rappresentandosi nel tempo attraverso la collaborazione tra Spiriti che agiscono – nei vari piani del percorso umano – allo scopo della salvezza finale. Francisco Cândido Xavier e Heigorina Cunha, con la guida degli Spiriti di Lucius e di André Luiz, ci offrono una descrizione del mondo spirituale ultraterreno che sembra, per suggestione, un’antica cosmogonia, quella descrizione, cioè, del mondo divino che dobbiamo ai classici. Inoltre, per la certezza che comunica, sembra la descrizione della Terra resaci dai primi grandi navigatori dell’Umanità o quella dell’aldilà cristiano, data da Dante nella sua Commedia. Qui, tuttavia, la descrizione non è scientifica o poetica, ma reale. La topografia dei numerosi mondi spirituali viene presentata con ricchezza di particolari edificanti che, oltre a offrirci un quadro della sua perfetta organizzazione, ci rassicura sulla verità del nostro destino spirituale.

Peso 0.192 kg